Scontispaziali4
Scontispaziali3

cropped-cropped-logo-partito-sito

facebook

PER ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTACI:

info@nuovaumbria.it

 

Giornale del Partito Comunista Italiano dell'Umbria e dell'Associazione 21 Gennaio

.


facebook

Le ultime dal Blog

 @ All Right Reserved 2021

SPIGOLATURE DI GIORNATA

28/05/2021 19:12

Redazione

Economia,

SPIGOLATURE DI GIORNATA

Dai giornali di stamani

 

Dai giornali di stamani.

TOH, CHI SI RIVEDE! L'EDILIZIA CONTRATTATA

Secondo me c'è uguale o di peggio di quello (poco) che i sindacati sono riusciti a far togliere dal decreto Semplificazioni a proposito degli appalti in edilizia. Rientra in grande stile l'edilizia contrattata, cioè la concessione a una impresa di fare anche il progetto dell'opera pubblica che deve realizzare. Ci manca, ma credo che lo faranno presto, il ritorno al project financing (cioè progetto, esecuzione dei lavori e godimento del bene per un certo numero di decenni) per completare l'opera. L'edilizia contrattata e il projet financing sono stati i veicoli principali dei disastri ecoindustriali e dell'infiltrazione mafiosa nei lavori pubblici. Mi dispiace dirlo, ma credo che quella dei sindacati nel confronto col governo sia stata una Caporetto nella quale solo l'uscita di scena temporanea del massimo ribasso non impedirà una nuova ondata di costruzioni senza regole e senza diritti per i lavoratori.

IL PRIVATIZZATORE ALLA CDP

Draghi ha messo un suo uomo alla Cassa Depositi e Prestiti in sostituzione del precedente amministratore che era grillino. Oddio, alla fine l'uno vale l'altro, ma il nuovo ceo (come li chiamano) Dario Scannapieco, prima di varie esperienze "bancarie", dal '97 al 2007, ha lavorato al ministero del Tesoro come esperto e direttore generale della sezione "Finanza e privatizzazioni". Immaginate come sarà. CDP è un colosso bancario pubblico che detiene 275 miliardi risparmi postali degli italiani, che produce utili per 2,5 miliardi l'anno e che ha le mani in pasta, come pacificatore, risanatore, sostenitore, finanziatore e privatizzatore nei principali colossali affari delle grandi imprese private italiane ed europee. I Benetton e Società autostrade, i padroni della comunicazione, della rete e della digitalizzazione, possono dormire sonni tranquilli. A gestire il PNRR sarà CDP.

LETTA IL DURO

Finalmente Letta il duro si è arrabbiato, ha chiesto e ottenuto un colloquio da Draghi e lo ha messo alle strette! Gli ha messo davanti le assolute, irrinunciabili priorità del Pd per il programma di governo anche se, naturalmente, si è ben guardato dal minacciare una crisi perchè quello di Draghi, ha detto, "è il governo del Pd". Le priorità sono: "Ius soli, ddl Zan, voto ai sedicenni; e su questo non si transige! Bene, ci voleva qualcuno che in un momento di così acuta crisi sociale e di disagi, potenzialmente esplosivi per i lavoratori e le loro famiglie, facesse la faccia feroce e nessuno sconto!. Ah, naturalmente Letta ha anche riproposto l'aumento delle imposte di successione sopra certi livelli, per dare un capitale (?) ai giovani. Draghi è rimasto un pò interdetto, ma quando ha capito che era una mossa propagandistica del suo interlocutore per coprirsi a sinistra, gli ha detto si, si e l'ha mandato a casa soddisfatto.

LA TRADUZIONE DELLE PAROLE DI BIDEN SUL VIRUS E LA CINA

Il Presidente Usa Biden ha ordinato alla Cia di indagare sull'origine cinese del Covid. In realtà si deve leggere:" BIden ha ordinato alla Cia di fabbricare le prove che il Covis è stato prodotto in laboratorio dalla Cia. A questo fine è' stato richiamato in servizio lo scopritore degli arsenali chimici di Saddam, di Gheddafi, di Assad.

 
dose-juice-sTPy-oeA3h0-unsplash

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le novità e gli ultimi articoli del Blog

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder